Err

Shop
Cerca Il tuo carrello
(Codice: 0035)
Io sono Egea

Un romanzo Fantasy capace di inchiodare alle pagine anchechi non ama questo genere. Un romanzo scritto abilmente, un fantasy che non èsolo intrattenimento avventuroso, ma una storia nella quale situazioni epersonaggi rappresentano quasi degli archetipi del mondo intero. Sono certa cheogni donna che leggerà questo libro, vorrà essere Egea! Un personaggio fragilee forte, coraggioso e di grande impatto.

(Codice: 0065)
47 Secondi

 

47SECONDI

47secondi è un lasso di tempo che può sembrare molto breve o lunghissimo: dipendeda noi, da come li riempiamo questi attimi.

47secondi è il tempo medio che l’editrice ha impiegato a leggere le prime bozzedi questi racconti. E, trovandoci del buono, ha sfidato l’autore a continuarecosì, concentrando storie e sentimenti in poco più di due pagine.

Narrazioniessenziali ma non superficiali, un universo di emozioni quotidiane che crea un’ampiagalleria di personaggi in cui ritrovare un po’ di se stessi.

Unostile agile, che coinvolge subito il lettore portandolo velocemente alla conclusione,spesso brusca e inattesa.

 

 

(Codice: 0032)
Adoro regalar sorrisi

 

"L’ilarità può, oltre a palesare gioia, esseremaschera di una più vasta e complicata serie di sentimenti profondi. Così sebbenenel corso della lettura, la prima e immediata reazione possa essere quella di unriso allegro, in realtà, riga dopo riga, viene fuori anche una goccia di amaro,che attende paziente sul bordo, pronta ad offrire numerosi spunti di riflessioneche saranno colti soltanto da chi vorrà decidere di farlo. Una galleria d'arte modernacomposta di acquarelli scritti in rima, una serie di ritratti e di scenari variegati,tipici dei nostri tempi.”

 

(Codice: 0066)
Camurrìa

 

Un romanzo ambientato nella Siciliadegli anni ’50. Don Martino, giovane prete al suo primo incarico, arriva aMarvaggio accompagnato da Mimì, un piccolo orfano.

I due cercheranno di ambientarsiin punta di piedi nella nuova realtà, ma la loro esistenza sarà martoriata da milledifficoltà che colpiranno ora l’uno ora l’altro, accompagnandoli inuna battaglia assai ardua contro un sistema mafioso ben radicato in paese.

Da una donna tentatrice e daun boss violento verranno le camurrìe più difficili da superare, quelle che metterannoin crisi profonda l’animo del prete, preoccupato di proteggere ad ogni costoil suo Mimì. Si batteranno per superare l’omertosa sudditanza dei marvaggesia ‘zu Pino con le uniche armi di cui dispongono, la fede in Dio e l’indissolubileamicizia che li lega.

 

 

 

 

(Codice: 086)
Cerca di non mancarmi troppoLei, lui, l’amore, la vita.
E gli altri. E i baci, gli incidenti, le difficoltà, i ritrovamenti. Anni, in
fila ordinata, di una vita scompigliata. I venti che soffiano addosso,
i sentimenti che scoppiano dentro, le corse del mattino e le carezze
della sera. Nella storia di lei, di lui, dell’amore e della vita.
(Codice: 0003)
Come biglia in equilibrio precario

 

I racconti di Riccardo Simoncini ci fanno affacciare su un caleidoscopio di personaggi incredibilmente vario.

La prospettiva che assume chi legge ricorda quella di chi viaggia in treno. Chi ha avuto occasione di farlo, si è probabilmente sorpreso ad osservare gli altri viaggiatori senza fretta, con quella attenzione ai particolari che l'occhio forzato del viaggio ci consente.

Leggendo Simoncini ci troviamo a scrutare una miriade di personaggi tutti diversi tra loro, che inconsapevoli di essere inquadrati dalla lente dello scrittore, mettono a nudo se stessi, le sentine più nascoste dell'animo, le sfumature di pensieri.

 

(Codice: 0016)
I nomismagici

 

“Il Claudio Gurra (l’articolo è di dovere quando si parla di qualcuno che ama la libertà di essere ciò che è) è cantautore, compositore, pittore, scrittore, produttore musicale ed organizzatore d’eventi culturali.

Ore ed ore passate nel dedicarsi con zelo al suo essere qualcosa che finisce in qualche modo in "ore".

Sognatore, aviatore, esploratore, accordatore, raffreddore ed investigatore.

Io lo preferisco a quando dorme.

 

(Codice: 0061)
Il battito riflesso

 

"La mano sul braccio della donna era molto di più di un qualsiasi gesto di cortesia. Era desiderio di toccarla, di credere nel più improbabile degli appigli per restare a galla nel pozzo profondo delle sue incertezze."

 

(Codice: 0009)
Il canto dell'allodola

 Veronica

Alessandro conosceva bene quella stanza, e nelle sue preghiere aveva supplicato di non doverci tornare mai più. Invece era proprio lì che lo stava portando e non c'era santo che potesse aiutarlo nonostante avesse promesso, in cambio, di essere buono per tutta la vita.

 

 

(Codice: 0070)
Il granello di sabbia nell'ingranaggio

Le conseguenze dei pensieri, delle decisioni e delle azioni di Iacopo si abbattono come una potente mareggiata sulle vite degli altri personaggi, coinvolti, volontariamente o loro malgrado, in questa tempesta. Le loro esistenze si intrecceranno fino all’epilogo, che risulterà disordinato e al contempo armonioso, come sono le imprevedibili onde del mare.

 

 

 

 

(Codice: 0036)
Il mare intorno all'isola

 

"La mano sul braccio della donna era molto di più diun qualsiasi gesto di cortesia. Era desiderio di toccarla, di credere nel più improbabiledegli appigli per restare a galla nel pozzo profondo delle sue incertezze."

 

(Codice: 0062)
Il silenzio addosso

 

"Il silenzio addosso” è un romanzo a più voci dove i protagonisti si raccontano, coinvolgendo il lettore nelle loro vicissitudini. Chiara, Giulia, la Sciamana, Alessandro, Edoardo e Fabio: sei personaggi che intrecceranno le loro vite, caso o Destino, e insieme sapranno trovare una nuova speranza di vita.

Un romanzo avvincente che analizza le pieghe dell’anima con i suoi silenzi.

 

 

 

(Codice: 0023)
Il tempo dentro di noi

 

Il tempo dentro di noi, il tempo prezioso della nostra crescita. Custodito dalla profonda e intensa amicizia tra Luca e Lidia è la colonna musicale d’eccezione di tutto il romanzo. Il tempo di una vita intera che a volte si dilata fino a sembrare eterno,che segue il ritmo delle emozioni e dei sogni, che scandisce e rende possibile l’evoluzione personale. Un tempo di due amici, un uomo e una donna, che ha il volto di tutti noi. Un tempo universale perché tocca l’intimità e le corde più profonde dell’animo umano.

 

 

(Codice: 085)
La casa sulla scogliera

Per Ester Germani il viaggio nel Salento, rappresenterà l’inizio di una storia inaspettata che, dalle trame del passato, arriverà sino a lei. Attraverso un manoscritto, Laura, le narrerà la tragedia che sconvolse la sua vita. Una donna ferita, ma che come un falò, richiamerà attorno a sé le persone che in vita ha amato.

Laura risorgerà dalle pagine del suo scritto, con i suoi capelli rossi, con tutto il suo dolore e con la voglia di vivere e amare.