Err

PUBBLICAZIONI

(Codice: 0170)
A PASSI LEGGERI TRA I RICORDI
La storia del XX secolo riprende vita attraverso le vicende di sei protagonisti più uno, Maia, che ne traccia l’esistenza e li restituisce alla luce per mezzo dei ricordi. L’espediente dei flashback permette a Maia di oltrepassare le soglie del tempo con disinvoltura e le consente di attribuire un significato alle parole e ai gesti che si sono ripetuti di generazione in generazione e che durante l’infanzia, talvolta, apparivano incomprensibili. La ricerca delle proprie origini, i legami con la terra e il senso di appartenenza ai luoghi diventano il filo conduttore della narrazione. Allora, la memoria personale si trasforma in uno strumento efficace per indagare non soltanto il proprio vissuto familiare, ma anche i cambiamenti storici, sociali e culturali avvenuti tra il Friuli-Venezia Giulia e il Veneto negli ultimi cento anni.
Il finale a sorpresa è un inno al naturale ciclo vitale e porta con sé una ritrovata pace interiore e un messaggio di speranza.
(Codice: 0164)
ALLA LUCE DELL'OMBRAAlla luce dell’ombra è ambientato fra Londra e la Svizzera delle banche di alcuni anni fa, e ruota attorno a tre personaggi.Tre individui; tre dimensioni; tre storie che, legate da un inscindibile filo comune, dovranno convergere in un unico punto d’incontro. Sempreché tutto vada come programmato. Sempreché neppure il minimo passo falso metta a repentaglio l’intero piano. Fino ad allora non vi sarà alcuna certezza, se non quella di non poter più tornare indietro. Quando, e soprattutto perché, i loro percorsi si congiungeranno non è dato sapere. Perché solo il tempo lo rivelerà. Solo gli eventi lo spiegheranno. Fino a quel momento, Jaan, Roberto e Eugene potranno solamente vivere alla luce dell’ombra.
(Codice: 0158)
Compleanni in Noir

Compleanni in noir è una raccolta di racconti ambientati tra Milano e paesi dell’alta Brianza, nel cuore del Triangolo Lariano. Nel primo, Regalo di compleanno, l’ispettrice Balestra avrà a che fare con un serial killer che si diverte a giocare con lei come il gatto col topo. Nel secondo, Compleanno con sorpresa, l’ispettore Vinci dovrà indagare su due omicidi collegati tra loro e con un gran numero di indiziati. Nel terzo, Buon Compleanno!, il maresciallo Romeo si troverà alle prese con due morti sospette, ma la pista seguita lo porterà a dubitare degli affetti più cari. Tre racconti, tre gialli, tre diversi inquirenti. Un unico fil rouge lega le storie: il giorno del compleanno. In che modo? Lo scoprirete solo leggendo.

(Codice: 0021)
Dipende da dove vuoi andareUna sola domanda e una sola risposta.
Che strada dovrei prendere?
Dipende da dovevuoi andare. Anna. Maria. Due donne legate dal Destino. Attraverso canali invisibilie misteriosi, Anna condurrà Maria alla verità.
Un romanzo che esplora l’amoreviolento, che non sa nascondersi né finge compromessi.
Un’indagine psicologicadella men-te di un assassino, Luca.

La denuncia di un tema scottante e di grande attualità.
(Codice: 0169)
I RACCONTI DI NATALE
Scrivere, a volte, diventa un mezzo per fare qualcosa per gli altri. Ed è questo lo scopo della raccolta di racconti tra le vostre mani: mettere la propria capacità di narrare al servizio di una buona causa.
La nostra buona causa, alla quale abbiamo legato l’opera, è devolvere i diritti d’autore all’associazione C.H.I.A.R.A. che sostiene le donne in difficoltà.
Sono molto orgogliosa che le autrici e gli autori che seguono il mio laboratorio di scrittura abbiano aderito a questa iniziativa dalla doppia valenza: quella di far parte di una bella opera che celebra il Natale da tanti punti di vista e quella di contribuire, attraverso la propria passione, a sostenere chi ha bisogno di una mano.
In questa raccolta troverete trenta penne diverse, sia per esperienza – tra loro c’è chi ha già pubblicato, ma anche chi ha iniziato questo percorso da meno tempo – che per stile narrativo. La varietà dei racconti offrirà, quindi, a voi lettori uno sguardo sul Natale a tutto tondo. Troverete gli aspetti che legano questa ricorrenza alle riunioni famigliari; a chi si trova costretto a festeggiarlo – invece – lontano da casa; chi lo ama e chi lo odia; chi lo lega a un aspetto esclusivamente religioso. Insomma, un insieme di racconti che soddisferà il gusto di ogni lettore, appagando ogni preferenza letteraria. 
Direi che concludere questa breve introduzione all’opera con una citazione del manuale di scrittura "Scrivere”, da me pubblicato nel 2019, calzi a pennello: 
Resta ben poco da dire.
Ma resta anche tanto da dire.
Nel frattempo scrivete e ricordatevi sempre che ciò che scriviamo sopravvivrà a noi e parlerà di chi siamo stati.
E noi non ci saremo più per precisare alcuna cosa.
Quindi metteteci il cuore. Sempre.

Il cuore è presente in ogni racconto e soprattutto questa raccolta rappresenta quello di ogni autore che ha donato una parte di sé per una buona causa: quella di intrattenervi, di farvi sorridere, di commuovervi, non da ultimo quello di aiutare qualcuno. 

Buon Natale, caro lettore, da me e da tutti gli autori.
Stefania Convalle

(Codice: 0162)
Il sole all'orizzonteTotò De Luca è un ragazzo brillante, sensibile e di buona famiglia. Studia

pianoforte al Conservatorio ed è al suo ottavo anno di corso.

Tuttavia, studiare musica non è la sua passione ed è combattuto tra

l’abbandonare gli studi, come gli suggerisce di fare l’istrionico cugino

Stefano, e il portarli avanti, come invece lo incoraggia Matilde, la sua

amica del cuore. Nonostante i tanti tormenti decide di proseguirli, e

superato non senza fatiche il primo degli ultimi due anni che gli restano

per completare il percorso accademico, fa una scoperta che rischia

di mandare in fumo i suoi obiettivi. Ma il suo viaggio verso la maturità

è soltanto alla prima di tante prove che il destino gli riserverà, e l’ingresso

nell’età adulta arriverà solo dopo una lunga serie di errori, fallimenti

e scoperte di scomode verità.


(Codice: 0168)
Il tempo della caramellaLa storia ambientata nello studio legale di un penalista descrive la vicenda della giovane praticante Elena Santini, determinata e passionale, la quale sceglie di rimanere accanto a un uomo enigmatico e volubile, Gianbattista Baroni. Su entrambi i protagonisti incombe un opprimente passato, che li fa oscillare su un’altalena di passione e senso di colpa, segreti e crepe che si aprono sulla vita quotidiana e sulla loro relazione. Ma come in un castello di carte, un flebile alito di vento può far crollare tutto. In questo romanzo Giuliana Degl’Innocenti narra di come, quando nasce un amore, fragilità, gioia e speranza ci invadono e le parole mancano. Indaga, allora, i pensieri, le speranze e i sentimenti: ponti gettati verso l’altro. Forse, verso l’attimo imprevisto in cui la felicità finalmente dilaga e amiamo fino in fondo, senza paura.
(Codice: 0155)
Le quattro carte del Poker"Le quattro carte del Poker” è un romanzo a episodi che si sviluppaattorno ai ricordi della protagonista nel giorno prima del trasloco. Un elegante complessocondominiale fa da sfondo a personaggi comuni, strambi o evanescenti raccontati inmaniera ironica, a volte celando riflessioni sulla vita e le sue implicazioni. Comeuna noce sociale, il plesso racchiude una varietà di eventi e circostanze che rispecchianolo spaccato di un mondo dove da vicino nessuno è normale.
(Codice: 0159)
Niente come prima

Ilaria, ormai prossima al matrimonio, è una giovane donna con una vita modulata sulle ambizioni della madre; vive questo destino come l’unico possibile, sorda ai cambiamenti di costume che prendono piede agli inizi degli anni Settanta. L’accidentale incontro con Bianca, una strana bambina di cui si prenderà temporaneamente cura, l’accostarsi a una realtà umana lontana dalla sua costringeranno Ilaria non solo a sviscerare segreti di famiglia, ma ad affrontare i nodi cruciali che l’hanno relegata al ruolo di ragazza per bene.Sarà un percorso doloroso sebbene liberatorio, in cui scoprirà che la verità si rifugia in piccole cose, e alla fine niente sarà come prima.

(Codice: 0152)
Nonna, mi spazzoli i capelli?
Viaggia sul filo della memoria, questo romanzo. Protagoniste: una nonna e sua nipote Matilde. Uniche vere interpreti di una storia piena d’intrecci, dove i sentimenti spaziano nel susseguirsi di azioni consegnate ad altrettanti personaggi importanti, pur se marginali. Una nonna presente solo all’inizio, ma che resta armonicamente legata al filo conduttore dei ricordi attraverso missive e quant’altro fino alla fine. Spiccano aspetti di filosofie di vita a confronto, in un continuo susseguirsi di situazioni che la quotidianità pone innanzi. Il tutto condito da un’implacabile saggezza. L’armonia della poesia è pittorescamente rappresentata lungo le sponde del bellissimo fiume Tagliamento, insieme a stralci di paesaggi e memorie che il tempo ha conservato. Un finale che lascia spazio ai sogni, ma anche a una realtà tutta da costruire dove il passaggio del testimone tra generazioni a confronto dona al lettore il frutto dell’esperienza.
(Codice: 0125)
VITE
Gloria, Alma e Sveva sono tre amiche, compagne di studi universitari, che si ritrovano dopo trent’anni.
   Raccontano le vicissitudini delle loro vite durante una cena, condividendo sapori, profumi e soprattutto le emozioni delle gioie e dei dolori di eventi protagonisti della memoria, in un alternarsi di flashback.
   Le tre donne si lasciano con la promessa di fare insieme un viaggio nelle terre dell’Oman, ignare di cosa il destino avrà ancora in serbo per loro.
   "Vite” è un romanzo che parla di amicizia, di amore e che trasmette un messaggio di forza quando la vita mette a dura prova.

(Codice: 0109)
Anime antiche_978-88-85434-38-7

"Anime antiche” è la rappresentazione della forza dell’amore,quello che sopravvive, a ogni costo.

Muriel: donna in conflitto con se stessa e con eventi inaspettati quanto incredibili.

Lorenzo: l’egoismo, il voglio - comando - posso, amante solo di sé ma vittimadi se stesso.

Greg: l’amore, quello vero, quello sopra ogni cosa, quello disposto a tutto,anche a lottare contro il Destino, un Destino che dovrà fronteggiarsi con un sentimentoletteralmente senza tempo.

Tre personalità profondamente diverse legate da un filo misterioso che si paleseràa ognuno di loro in modo differente, ma che li condurrà esattamente dove dovrebberoessere, ribellandosi anche a ciò che già era scritto.

(Codice: 0062)
Il silenzio addosso_978-88-85434-17-2

 

"Il silenzio addosso” è un romanzo a più voci dove iprotagonisti si raccontano, coinvolgendo il lettore nelle loro vicissitudini. Chiara, Giulia, la Sciamana, Alessandro, Edoardo e Fabio:sei personaggi che intrecceranno le loro vite, caso o Destino, e insieme sapranno trovare una nuova speranza di vita.

Un romanzo avvincente che analizza le pieghe dell’animacon i suoi silenzi.

 

 

 

(Codice: 0135)
Un soffio sul cuore
"Un Soffio sul cuore” è una raccolta poetica dai toni delicati e soffusi di magia nella quale la poetessa, nell’affrontare diverse tematiche, mostra la sua anima irrequieta e malinconica.
In questa silloge ogni verso sfila come un fotogramma, scava e affiora dall’anima pregna di vivi sentimenti, di voci e di parole che soffiano sul cuore fino a toccare i pensieri, destando pro-fonde emozioni.

Dal libro:

E l’ultima stazione arriverà
Pochi bagagli e nuovi orizzonti
Mentre il treno corre e scorre
Campi allagati, illuminati dai lampioni qua e là Piantati come alberi di ferro arrugginito dal tempo 

(Codice: 0119)
Antologia  Premio  Letterario   “Dentro l’amore”   2020Il Premio Letterario "Dentro l’amore” vede la sua prima edizione nel 2015 con l’intento di creare un concorso letterario fuori dagli schemi, come colei che l’ha ideato: Stefania Convalle, scrittrice, editrice, writer coach e talent scout. Stefania Convalle ama coniugare la parola scritta con altre forme artistiche. Per questo motivo l’occasione della finale del Premio è un momento di spettacolo che vede la letteratura fondersi con le danze, il canto e la recitazione, in un insieme dove trionfano le emozioni.

 

 

"Scrivere non è competizione, è avere a disposizione un mondo parallelo in cui ci si sente a casa avendo cura di condividerlo, ciascuno coi propri peculiari talenti.

Stefania Convalle persegue da tempo questo obiettivo con estro e passione: a noi la possibilità di accogliere il suo invito tramite il nostro contributo.”

(Dalla prefazione di Emma Barberis)

(Codice: 0117)
Aritmie spirituali_
978-88-85434-44-8

L’alternanza tra la luce e l’oscurità, “Aritmie spirituali”, in queste liriche rivela l’essere del Poeta, la sua testimonianza umana ancor prima che letteraria: «Rifulgo qual alba/dai nu-goli invernali,/e bacio quietamente/spruzzi di brina/ansanti d’infinito». Un pesante sospiro sui suoi dolori così come una brezza leggera sulle gioie, tra sogno e realtà, il frutto de-cennale di questa raccolta si ricollega a una Poesia che deve sempre tendere al Vero, mai negando il colloquio coi lettori che il Poeta cerca spasmodicamente

(Codice: 0066)
Camurrìa_
978-88-85434-16-5

 

Un romanzo ambientato nella Sicilia degli anni ’50. Don Martino, giovane prete al suo primo incarico, arriva a Marvaggio accompagnato da Mimì, un piccolo orfano.

I due cercheranno di ambientarsi in punta di piedi nella nuova realtà, ma la loro esistenza sarà martoriata da mille difficoltà che colpiranno ora l’uno ora l’altro, accompagnandoli in una battaglia assai ardua contro un sistema mafioso ben radicato in paese.

Da una donna tentatrice e da un boss violento verranno le camurrìe più difficili da superare, quelle che metteranno in crisi profonda l’animo del prete, preoccupato di proteggere ad ogni costo il suo Mimì. Si batteranno per superare l’omertosa sudditanza dei marvaggesi a ‘zu Pino con le uniche armi di cui dispongono, la fede in Dio e l’indissolubile amicizia che li lega.

 

 

 

 

(Codice: 0086)
Cerca di non mancarmi troppo_978-88-85434-27-1Lei, lui, l’amore, la vita.E gli altri. E i baci, gli incidenti, le difficoltà, i ritrovamenti. Anni, in fila ordinata, di una vita scompigliata. I venti che soffiano addosso, i sentimenti che scoppiano dentro, le corse del mattino e le carezze della sera. Nella storia di lei, di lui, dell’amore e della vita.
(Codice: 0003)
Come biglia in equilibrio precario_
978888544434028

 

I racconti di Riccardo Simoncini ci fanno affacciare su un caleidoscopio di personaggi incredibilmente vario.

La prospettiva che assume chi legge ricorda quella di chi viaggia in treno. Chi ha avuto occasione di farlo, si è probabilmente sorpreso ad osservare gli altri viaggiatori senza fretta, con quella attenzione ai particolari che l'occhio forzato del viaggio ci consente. Leggendo Simoncini ci troviamo a scrutare una miriade di personaggi tutti diversi tra loro, che inconsapevoli di essere inquadrati dalla lente dello scrittore, mettono a nudo se stessi, le sentine più nascoste dell'animo, le sfumature di pensieri.

 

(Codice: 0127)
Delitti nell'ortoIl romanzo, ambientato in un ipotetico borgo del nord di Milano, differentema simile a ogni paese, fa emergere le peculiarità positive e negative della provinciadove gli abitanti credono di sapere tutto di tutti. Le quattro indagini sono caratterizzateda una progressione del crimine che mette a dura prova le doti investigative dell’ispettoreAscione e si concludono in crescendo con una serie di delitti che verranno risoltigrazie all’aiuto di Onorina, la sciura Marpol del paese. La bibliotecaria Silvanadarà un supporto essenziale ai due protagonisti.