Err

Romanzi

(Codice: 0109)
Anime antiche"Anime antiche” è la rappresentazione della forza dell’amore, quello che sopravvive, a ogni costo.
Muriel: donna in conflitto con se stessa e con eventi inaspettati quanto incredibili.
Lorenzo: l’egoismo, il voglio - comando - posso, amante solo di sé ma vittima di se stesso.
Greg: l’amore, quello vero, quello sopra ogni cosa, quello disposto a tutto, anche a lottare contro il Destino, un Destino che dovrà fronteggiarsi con un sentimento letteralmente senza tempo.
Tre personalità profondamente diverse legate da un filo misterioso che si paleserà a ognuno di loro in modo differente, ma che li condurrà esattamente dove dovrebbero essere, ribellandosi anche a ciò che già era scritto.
(Codice: 0066)
Camurrìa_978-88-85434-16-5

 

Un romanzo ambientato nella Siciliadegli anni ’50. Don Martino, giovane prete al suo primo incarico, arriva aMarvaggio accompagnato da Mimì, un piccolo orfano.

I due cercheranno di ambientarsiin punta di piedi nella nuova realtà, ma la loro esistenza sarà martoriata da milledifficoltà che colpiranno ora l’uno ora l’altro, accompagnandoli inuna battaglia assai ardua contro un sistema mafioso ben radicato in paese.

Da una donna tentatrice e daun boss violento verranno le camurrìe più difficili da superare, quelle che metterannoin crisi profonda l’animo del prete, preoccupato di proteggere ad ogni costoil suo Mimì. Si batteranno per superare l’omertosa sudditanza dei marvaggesia ‘zu Pino con le uniche armi di cui dispongono, la fede in Dio e l’indissolubileamicizia che li lega.

 

 

 

 

(Codice: 0086)
Cerca di non mancarmi troppo_978-88-85434-27-1Lei, lui, l’amore, la vita.E gli altri. E i baci, gli incidenti, le difficoltà, i ritrovamenti. Anni, in fila ordinata, di una vita scompigliata. I venti che soffiano addosso, i sentimenti che scoppiano dentro, le corse del mattino e le carezze della sera. Nella storia di lei, di lui, dell’amore e della vita.
(Codice: 0111)
CHIUDO GLI OCCHIUna famiglia come tante, appartenente al ceto medio che quasi non esiste più. Due sorelle molto diverse. Un incontro che cambierà la vita di tutti. Questi gli ingredienti fondamentali di una storia che si dipana tra la comedy romance e lo psico-thriller, in stile squisitamente italiano. Siamo nella periferia torinese, la famiglia di Giulia vive la crisi economi-ca come la maggior parte delle famiglie medie italiane, negli ultimi dieci anni. Giulia, una ragazza come tante, sta per laurearsi in psicologia per accontentare i genitori, mentre sogna di lanciare una linea di alta moda. Nella sua vita, inatteso e improvviso, arriva Giorgio: giovane, brillan-te, ricco e romantico. Il principe azzurro sembra essersi materializzato. Giulia scoprirà molto presto che non è così, e che il piano diabolico di Giorgio era farla innamorare per scopi ben diversi. Il finale, inaspettato e sconvolgente, lascerà i lettori senza parole.
(Codice: 0104)
Estate '36

Ambientato durante il fascismo, nella campagna toscana, il romanzo descrive la vicendaumana di un possidente notaio di quarant’anni, vedovo, libertino e minatodalla tubercolosi che s’innamora della giovane figlia del suo mezzadro decidendocosì di dare un senso alla sua esistenza ormai perduta nel vortice del vizio e dellamalattia, sposandola.

Trascurando completamente la volontà della giovane, quindi, sigla un patto scelleratocol futuro suocero, avido e privo di scrupoli.

In aperta dissonanza, però, con le voci sulla fama da dissoluto prepotente che aleggianosul notaio Narciso De Risi, costui si rivelerà essere animato da un sentimento autenticoe nobile verso la moglie e saprà attenderla e sostenerla in ogni suo desiderio,rispettando anche il disprezzo che gli dimostra.

Su entrambi i personaggi incombe, anche se per motivi differenti, un passato disofferenza e oscurità; diverse, poi, sono le figure che compaiono nella narrazionefacendo da cornice alla vicenda ma anche costituendo uno stigma di certi modi d’essere.

Una storia a tratti angosciosa e coinvolgente, a tratti pure indecente e forte,che incarna tuttavia una speranza, quella appunto, di riuscire a superare la nottedell’esistenza anche quando le tenebre sembrano ormai inesorabilmente calatesul cammino per effetto di un destino beffardo.

 

(Codice: 0009)
Il canto dell'allodola

 

Alessandro conosceva bene quella stanza, e nelle sue preghiere aveva supplicato di non doverci tornare mai più. Invece era proprio lì che lo stava portando e non c'era santo che potesse aiutarlo nonostante avesse promesso, in cambio, di essere buono per tutta la vita.

 

 

(Codice: 0070)
Il granello di sabbia nell'ingranaggio_
9788885434219

I racconti di Riccardo Simoncini ci fanno affacciare su un caleidoscopio di personaggi incredibilmente vario.

La prospettiva che assume chi legge ricorda quella di chi viaggia in treno. Chi ha avuto occasione di farlo, si è probabilmente sorpreso ad osservare gli altri viaggiatori senza fretta, con quella attenzione ai particolari che l'occhio forzato del viaggio ci consente. Leggendo Simoncini ci troviamo a scrutare una miriade di personaggi tutti diversi tra loro, che inconsapevoli di essere inquadrati dalla lente dello scrittore, mettono a nudo se stessi, le sentine più nascoste dell'animo, le sfumature di pensieri.

 

 

 

 

(Codice: 0036)
Il mare intorno all'isola

 

"La mano sul braccio della donna era molto di più di un qualsiasi gesto di cortesia. Era desiderio di toccarla, di credere nel più improbabile degli appigli per restare a galla nel pozzo profondo delle sue incertezze."

 

(Codice: 0062)
Il silenzio addosso

 

"Il silenzio addosso” è un romanzo a più voci dove iprotagonisti si raccontano, coinvolgendo il lettore nelle loro vicissitudini. Chiara, Giulia, la Sciamana, Alessandro, Edoardo e Fabio:sei personaggi che intrecceranno le loro vite, caso o Destino, e insieme sapranno trovare una nuova speranza di vita.

Un romanzo avvincente che analizza le pieghe dell’animacon i suoi silenzi.

 

 

 

(Codice: 0085)
La casa sulla scogliera Per Ester Germani il viaggio nel Salento, rappresenterà l’inizio di una storia inaspettata che, dalle trame del passato, arriverà sino a lei. Attraverso un manoscritto, Laura, le narrerà la tragedia che sconvolse la sua vita. Una donna ferita, ma che come un falò, richiamerà attorno a sé le persone che in vita ha amato. Laura risorgerà dalle pagine del suo scritto, con i suoi capelli rossi, con tutto il suo dolore e con la voglia di vivere e amare.
(Codice: 0079)
La lieve carezza del tramonto

 

Gigì e Sofia, nonna settantenne e nipote adolescente, hanno un rapporto confidenziale e complice.

Insieme si sosterranno nei momenti difficili, quelli della crescita di Sofia, e quelli della nonna che dovrà confrontarsi col suo passato.

L’incontro con un uomo che credeva perso lungo il cammino aprirà nel cuore di Gigì uno spiraglio, scatenando emozioni che sembravano sopite ma che in realtà non invecchiano mai.

Nonna e nipote, in un cammino che consoliderà il loro rapporto in uno scambio di saggezza ed entusiasmo per la vita.

 

 

(Codice: 0108)
LA SVOLTACosa lega una colf dal passato burrascoso, una escort avvocato e un clochard ex manager? Nulla. Mai si sarebbero scelti come amici. Troppo diverse le estrazioni sociali e i caratteri di Maria, Elsa e Fabio. Il caso però, come succede spesso, li fa incontrare e, a partire dai fallimenti personali, sapranno dare una svolta alla propria vita accettando il passato e usandolo per rialzarsi. Tra difficoltà, incomprensioni e dissapori creano un progetto di riciclo e solidarietà che fiorirà insieme all’ amicizia e darà speranza a loro e a tante persone, fino a che il destino con un contraccolpo tragico li metterà nuovamente alla prova.
(Codice: 0080)
La verità è una rotta tracciata a matita

 

“La verità è una rotta tracciata a matita” è il racconto del viaggio della protagonista sulle tracce lasciate dal padre, misteriosamente scomparso in mare con la sua barca. I ricordi sbiaditi di bambina emergono dalle acque torbide dell’inconscio, ma quando il fiume della vita sfocia nella limpida verità del mare, l’ira si placa e il viaggio continua su nuove rotte, verso orizzonti inaspettati. Il romanzo esplora tematiche introspettive in cui il lettore può ritrovare il proprio personale viaggio attraverso le inquietudini dell’adolescenza, l’esperienza dell’amicizia, l’incontro dell’amore e la scoperta della forza di un legame di sangue, che permane oltre la morte.

 

 

(Codice: 0106)
Madri IlluseAnita è una donna sposata come tante altre e innamorata del marito. Il giorno del parto trasforma per sempre la sua vita. L’incontro con sua figlia Emma si riempie di paure e di dolori mentre la vita coniugale delude pesantemente le sue aspettative rinchiudendola in una solitudine femminile, che solo una madre può comprendere. Il passato la imprigiona in un vortice di grovigli emotivi sino al drammatico epilogo dopo il quale riesce a riscattarsi come donna, moglie e madre. Un inno alla vita che parte da regioni oscure che si pongono come trampolino di lancio verso l’amore puro che dura per tutta la vita.
(Codice: 0116)
Mandorla AmaraDue donne, di età differente, dalla vita sociale opposta, si incon-trano per caso, si riconoscono nei loro tormenti e scatta il desiderio di solidarietà. Il passato di una diventa il punto di forza per l’altra, mentre il presente sarà la leva per dissotterrare vecchie colpe. La città di Cagliari sarà testimone di ricordi, drammatiche confes-sioni, colpi di scena che le due protagoniste vivranno insieme fino alla liberazione delle loro coscienze, così come la mandorla è liberata dal suo guscio.
(Codice: 0007)
Parlami di lei

 

Antonio Parodi è un ragazzo adolescente che vive serenamente la sua gioventù a Genova. Le amorevoli attenzioni dei genitori non gli fanno mancare nulla e le consuete vacanze estive in Sicilia sono l’occasione per trascorrere del tempo con i nonni materni e con Elena, il suo primo grande amore. Si gode le sue giornate spensierate tra le vie di Rometta, con gli amici che lo accolgono festanti, gli insegnamenti dei nonni e le avventure amorose con la ragazza. Tutto sembra magico in quella terra che gli offre l’aria pura delle montagne e la bellezza del Mediterraneo. Solo un sogno, frequente e incomprensibile, turba le sue notti; sarà durante un’avventurosa uscita con il migliore amico Gianni che Antonio scoprirà qualcosa che gli chiarirà le idee su quel sogno misterioso. Da quel giorno, con la complicità di Elena, inizierà un percorso che lo condurrà a scoprire una drammatica verità che gli sconvolgerà la vita per sempre.

 

(Codice: 0099)
Poteva andare peggio
978-88-85434-34-9

Giulia è una donna timorata di Dio, le cui scelte, nella vita, sono

state dettate più dalle convenzioni che dalle convinzioni.

Segue la retta via e quello che è “giusto” fare. Mai un vezzo, un

capriccio o uno sbandamento.

Franco, invece, conduce una vita al limite, in ogni settore della sua

esistenza. Senza un lavoro fisso, con l’unica ambizione di soddisfare

i suoi bisogni primari, senza disdegnare i secondari.

Franco e Giulia non s’incontrarono mai, si scontrarono una sola

volta, sulla statale 299.

(Codice: 0084)
Sotto la luna che ride

 

In una Monza dei giorni nostri, la sparizione di una preziosa reliquia diventerà un mistero che, lentamente, finirà per infittirsi piuttosto che risolversi. Il Commissario di Polizia Germana Sironi si ritroverà tormentata da un’indagine nella quale l’unica logica possibile sarà quella di non utilizzare la logica. Costretta a chiedere aiuto in ogni direzione, otterrà come risultato di complicarsi non poco la vita. Intanto una serie di oscuri segnali sembreranno presagire che qualcos’altro turberà i sonni tranquilli della città Reale.

Monza e la sua storia sono davvero in pericolo?

Persino questa domanda, apparentemente semplice, non riuscirà ad avere una risposta che lo sia altrettanto.

 

 

(Codice: 0097)
un giorno mi perdonerò_9788885434318

"Un giorno mi perdonerò” è un romanzo intenso e coinvolgente,

uno spaccato della realtà italiana del primo dopoguerra.

In una Palermo in ginocchio, Lory, la protagonista, affronta con

coraggio varie vicissitudini fino a quando non deciderà di lasciare

la sua amata terra per cercare una vita migliore al Nord, a Milano.

Ma presto si accorgerà che, a parte una certa sicurezza economica,

nulla interviene a migliorare la sua esistenza. Intraprenderà così

un lungo e difficile percorso che la porterà a sconfiggere il suo

peggior nemico: se stessa.”

(Codice: 0072)
Un uomo alla deriva

 

Un romanzo che ci riportaindietro di quarant’anni ed entra subito, fin dalle prime pagine, nella vitatormentata del Professor Mancato, insegnante e musicista del Conservatorio. Ilritrovamento di un taccuino perso da uno studente darà l’avvio ad un percorsodi consapevolezza di "un uomo alla deriva”. Sarà, per il lettore, un viaggio inquelli che sono i pensieri, i dubbi, le paure, le contrarietà e infine inquello che è un innamoramento di un uomo di mezza età, arrivando a condividere il quadro complesso dell’essereumano, con le sue fragilità, che sono le stesse nel mondo, sia nel bene che nel male.

Un romanzo da gustare concalma, che arricchisce la propria personale cultura e l’anima stessa.